educare&addestramento
Esercitazione sul Forex Indicatori economici
Esercitazione sul Forex CANG LIMITED è lieta di fornire formazione ai clienti. Crediamo che l'apprendimento continuo migliorerà le tue capacità di trading. Forniamo ai nostri clienti una varietà di strumenti di formazione come video didattici, terminologia economica ed e-book. In alternativa, i clienti possono migliorare le proprie capacità di trading partecipando a webinar. Il nostro team di assistenza clienti è dislocato in tutto il mondo e può servirti sempre e ovunque.

Se sei confuso sulla terminologia del mercato, puoi sempre controllare la nostra terminologia

  • Cosa sono i dati sull'occupazione non agricola


    Nel mercato dei cambi, la cosa più popolare per gli investitori è il rapporto mensile sui libri paga non agricoli degli Stati Uniti.

    Come tutti sappiamo, l'elemento più importante quando vengono rilasciati i dati non agricoli è il numero di occupati non agricoli, quindi suppongo che l'occupazione non agricola sia il numero di occupati nei dati non agricoli degli Stati Uniti.

    Le buste paga non agricole possono riflettere lo sviluppo e la crescita delle industrie manifatturiere e dei servizi.Una diminuzione del numero significa che le aziende hanno ridotto la produzione e l'economia è entrata in una recessione. Quando l'economia sociale è veloce, i consumi aumenteranno naturalmente e aumenteranno anche i posti di lavoro nei settori dei consumatori e dei servizi.

    L'aumento significativo del numero di buste paga non agricole indica una situazione economica sana, che dovrebbe teoricamente essere positiva per il tasso di cambio e potrebbe preannunciare tassi di interesse più elevati, che potenzialmente indurranno il mercato dei cambi a spingere ancora di più la valuta del paese, viceversa.

    IL BILANCIO SULL'OCCUPAZIONE, che comprende le informazioni relative all'occupazione, è prodotto da due distinte indagini, l'Indagine sulle imprese e l'Indagine sulle famiglie. Tra questi, l'indagine sulle imprese fornisce informazioni sull'occupazione nel settore non agricolo, sull'indice orario di lavoro medio e sulle ore totali; l'indagine sulle famiglie fornisce informazioni sulla forza lavoro, sull'occupazione delle famiglie e sul tasso di disoccupazione. Il rapporto sull'occupazione è spesso salutato come il "gioiello della corona" tra tutti gli indicatori economici a cui il mercato dei cambi può rispondere. È l'indicatore economico mensile più sensibile sul mercato e gli investitori di solito possono vedere molte informazioni sensibili al mercato da it, tra cui le divise estere Di particolare interesse per il mercato è la variazione dei salari mensili non agricoli destagionalizzati. Il dato sulle buste paga non agricole negli Stati Uniti è uno dei dati economici a cui il mercato dei cambi presta attenzione ogni mese e il rilascio di questi dati potrebbe diventare un punto di svolta nel determinare la direzione del mercato dei cambi e potrebbe portare anche violente fluttuazioni al mercato dei cambi, facendo sì che il mercato diventi più vago sulla direzione del cambio.

    Pertanto, i dati non agricoli sono un indicatore importante per osservare il grado e lo stato dello sviluppo socio-economico e finanziario. L'occupazione non agricola è una voce del rapporto sull'occupazione, che conta principalmente le variazioni di posti di lavoro diversi dalla produzione agricola.


  • La transazione di cambio è il cambio della valuta di un paese con la valuta di un altro paese.


    A differenza di altri mercati finanziari, il mercato dei cambi non ha una posizione specifica né una borsa centrale, ma le transazioni vengono effettuate tramite banche e reti elettroniche fornite da Jiahui International. Vale a dire, se vuoi aprire un conto per speculare in valuta estera in Cina, devi aprire un conto online.

    Passaggio 1: richiedere l'apertura del conto e inviare le informazioni sull'apertura del conto;

    Passaggio 2: rivedere le informazioni sull'apertura del conto;

    Passaggio 3: controlla la tua e-mail e ottieni un conto di trading;

    Passaggio 4: finanzia il conto appena aperto e attiva il conto


  • Interpretazione dell'indice di prosperità economica


    L'indice del clima economico deriva dall'indagine sul clima aziendale, che è un sistema di indagine statistica istituito dai paesi ad economia di mercato occidentale. Viene compilato conducendo sondaggi periodici con questionari sugli imprenditori e sulla base dei giudizi e delle aspettative degli imprenditori sull'attività commerciale e sulle condizioni macroeconomiche dell'impresa, riflettendo così le condizioni di produzione e operative e le condizioni operative economiche dell'impresa e prevedendo il futuro economico sviluppo.


    L'indice del clima economico è attualmente riflesso principalmente da due indicatori: uno è l'indice di fiducia degli imprenditori, che si basa sulla comprensione, sul giudizio e sulle aspettative dell'imprenditore sull'ambiente economico del mercato esterno e sulle macropolitiche dell'impresa (principalmente attraverso l'"ottimismo" , scelta "generale", "non ottimista") e l'indice compilato per riflettere in modo completo il sentimento e la fiducia dell'imprenditore nell'ambiente macroeconomico. Il secondo è l'indice del clima aziendale: un indice compilato sulla base del giudizio e delle aspettative dell'imprenditore sulla produzione e il funzionamento complessivi dell'impresa (principalmente attraverso la selezione di "buono", "medio" e "scarso"), ed è utilizzato per riflettere in modo completo la produzione aziendale e lo stato operativo. L'intervallo di visualizzazione dell'indice di prosperità è compreso tra 0 e 200. 100 è il valore critico dell'indice di prosperità, indicando che la prosperità non è cambiata molto; 100-200 è l'intervallo di prosperità, indicando che la situazione economica tende a crescere o migliorare, e più è vicina a 200, più prospera; 0-100 è l'intervallo di recessione, indicando che la situazione economica tende a diminuire o peggiorare, più è vicina a 0, più è depressa.



  • Essenza di trading super a breve termine per esperti di trading in valuta estera


    Se vuoi fare soldi con il trading, devi solo essere disciplinato ed essere in grado di superare le tue debolezze individuali e le debolezze comuni della natura umana quando appropriato.


    Quando si fa trading, come un atleta, l'acquisto e la vendita sono tutti basati sull'istinto piuttosto che sul pensiero.Quando l'abilità è alta, la mente la dimentica.


    Per i veri trader a brevissimo termine in valuta estera, il trading non è un gioco a somma zero. C'è oro ovunque e ci sono opportunità per fare fortuna ovunque. Per i trader a basso costo, sono impegnati nelle migliori professioni del Con meno rischi, puoi realizzare profitti che nessuno in altri settori potrebbe mai sognare.


    Finché il mercato dei cambi lo consente, maggiore è il volume degli scambi, migliore e più breve è il tempo di negoziazione, meglio è.Solo in questo modo puoi guadagnare più soldi in meno tempo e con meno rischi.


    Cerca di essere un trader che guadagna magri profitti e agisci secondo il principio di guadagnare magri profitti.


    In sostanza, la strategia di trading di Charlie consiste nell'utilizzare il più breve tempo possibile per cogliere qualsiasi opportunità che possa realizzare un piccolo profitto.


    C'è un tipo di trader che ha fatto soldi, e sono trader a brevissimo termine che fanno soldi con spread ridotti. Guadagnano un po' alla volta, a poco a poco, e accumulano di più, e alla fine raccolgono ricchezza in un oceano di denaro


    Finché riesci ancora a comportarti correttamente sotto pressione. Mantieni la tua posizione il più a lungo possibile, finché sei ancora nel mercato Forex, avrai sempre la possibilità di fare soldi.


    Affrontare una perdita, affrontarla come un vero uomo, invece di scappare, è un altro livello di coraggio.


    Per un trader a brevissimo termine, se guadagna, deve andarsene, altrimenti deve andarsene, e se perde, deve andarsene.


    Non tenere mai posizioni in perdita e aggiungere sempre peso alle posizioni redditizie, che, in un certo senso, è l'intera essenza del trading.



  • Come dovrebbe essere gestito il trading a breve termine?


    Quasi tutti gli speculatori in valuta estera iniziano la loro carriera nel trading di futures dal modo a breve termine di avanzamento rapido e uscita rapida, ma questo non è un trading a breve termine nel vero senso, che è simile ma diverso dal vero trading a breve termine. La stragrande maggioranza degli investitori potrebbe essersi trovata in questo stato commerciale simile ma diverso e si considera anche un trading a breve termine.

    Tuttavia, il vero trading a breve termine è come fare soldi nel gioco, e il trading a breve termine con spiriti simili ma diversi è come spendere soldi per giocare: i due sono completamente diversi. Il successo nel trading a breve termine è come fare soldi nel gioco, ma fare soldi nel gioco non è facile! Il trading a breve termine si basa principalmente sul sentimento degli investitori, piuttosto che sull'analisi razionale di una grande quantità di informazioni fondamentali. Le fluttuazioni dei prezzi in un giorno derivano principalmente dalle emozioni e dalla psicologia dei trader e dal ruolo dei fondi, soprattutto nel mercato volatile, che è anche un mercato ideale per i trader a breve termine. E una buona sensazione di disco non può essere formata dall'oggi al domani, deve pagare un prezzo enorme o addirittura doloroso! Il trading a breve termine è facile da imitare, ma non facile da avere successo! Perché il trading a breve termine richiede che la mente dell'investitore corrisponda al ritmo della volatilità del mercato, almeno la maggior parte delle volte. Il trading a breve termine ha requisiti molto elevati per gli investitori e non c'è spazio per esitazioni nell'entrare e uscire dal mercato. La vittoria o la sconfitta spesso dipendono da un punto e la sensibilità dello stop loss e della chiusura degli utili supererà l'immaginazione di investitori ordinari.

    Il trading a breve termine sembra essere facile ma difficile: puoi anche fare trading con un trader a breve termine e alla fine lui vincerà e tu perderai. Le persone normali usano il cervello per decidere le loro azioni, ma i trader a breve termine usano il cuore per decidere le loro azioni, e si può anche dire che sia la prima reazione o reazione istintiva al commercio. Il trading a breve termine non richiede una ragione riconosciuta dal mondo, è un atto di unità di corpo e mente, un'arte e uno stato, si può riassumere, ma è difficile raggiungere le sue vette. La modalità di trading a breve termine è adatta solo a se stessi ed è difficile organizzarla in materiali didattici. Uno short trade di successo è uno scambio felice, uno scambio redditizio nel gioco, e uno short trade imitato è uno scambio tormentato, che consiste nel spendere soldi per giocare. Il successo del trading a breve termine richiede un accumulo a lungo termine di esperienza di trading, piuttosto che leggere libri per imparare, non è conoscenza ma abilità e qualità globale. Un trader di successo a breve termine è come un grande artista, facile da imitare ma difficile da raggiungere. Tuttavia, la gioia di giocare farà sì che la maggior parte delle persone scelga transazioni a breve termine simili nell'aspetto ma diverse nello spirito: spendono soldi per giocare fino all'esaurimento del denaro.


  • Programma di negoziazione dell'oro


    Attualmente, il mercato globale dell'oro è distribuito principalmente in tre regioni: Europa, Asia e Nord America. L'Europa è rappresentata dai mercati dell'oro di Londra e Zurigo; l'Asia è rappresentata principalmente da Hong Kong; il Nord America è rappresentato principalmente da New York, Chicago e Winnipeg in Canada.

    Gli orari di negoziazione dei principali mercati dell'oro di tutto il mondo si basano sull'ora di Londra, formando una transazione non-stop sull'oro a Londra e New York (Chicago): il prezzo mattutino a Londra alle 10:30 di ogni giorno apre il preludio al Nord mercato dell'oro americano. New York, Chicago, ecc.. Quando Londra ha fissato il prezzo nel pomeriggio, New York e altri stavano ancora negoziando, e anche Hong Kong si è unita dopo. L'ultimo mercato di Londra influenzerà il prezzo di mercato mattutino negli Stati Uniti, l'ultimo mercato negli Stati Uniti influirà sul prezzo di apertura di Hong Kong e l'ultimo prezzo di mercato di Hong Kong e il prezzo di chiusura negli Stati Uniti influiranno il prezzo di apertura a Londra, e così via.


    Il mercato dell'oro è un mercato globale che può essere scambiato in tutto il mondo 24 ore al giorno. L'oro è facile da incassare e può essere rapidamente convertito in qualsiasi valuta, formando un conveniente rapporto di cambio tra oro, valuta locale e valuta estera.Questa è una prestazione eccezionale dell'oro che ha ancora funzioni monetarie e finanziarie in tempi contemporanei.



  • Inflazione dell'oro e tasso d'interesse


    Inflazione e tassi di interesse


    Essendo l'unica valuta non creditizia al mondo, l'oro è diverso da banconote, depositi e altre forme di valuta e ha un valore molto alto di per sé, a differenza di altre valute che sono solo rappresentative del valore, e il loro valore è minimo . In casi estremi, il denaro sarebbe equivalente alla carta, ma in nessun momento l'oro perderebbe il suo valore di metallo prezioso. Pertanto, si può dire che l'oro può fungere da eterno rappresentante del valore. La manifestazione più ovvia di questo significato è il valore dell'investimento dell'oro nell'era dell'inflazione: la valuta cartacea si deprezzerà a causa dell'inflazione, ma l'oro no. Prendi ad esempio i semi della famosa Tailors Street nel Regno Unito: per centinaia di anni, il prezzo è stato il livello di cinque o sei once d'oro, che è una testimonianza del potere d'acquisto duraturo dell'oro. Mentre centinaia di anni fa potevi comprare un abito per poche decine di sterline, ora puoi comprare solo una manica. Pertanto, in un'era in cui la liquidità valutaria è inondata e l'inflazione è dilagante, l'oro sarà favorito dagli investitori per le sue proprietà anti-inflazione.


    Ciò che ha un impatto importante sul prezzo dell'oro è il livello del tasso di interesse reale dopo aver dedotto l'inflazione. Il tasso di interesse reale dopo aver dedotto l'inflazione è il costo opportunità di detenere oro. Quando il tasso di interesse reale è negativo, le persone sono più disposte a detenere oro .




    Esempio: tasso di interesse reale = tasso di interesse nominale - tasso di inflazione. Supponendo che il tasso di inflazione = 4%, il tasso di interesse nominale del deposito della banca = 3% e il tasso di interesse reale = -1%, il capitale e l'interesse di un deposito di 100 yuan ammonteranno a 104 yuan dopo un anno. 104 yuan < 100 yuan di un anno fa. L'immagine seguente mostra il confronto tra il prezzo dell'oro e il tasso di interesse reale dal 1969 al 2003. Dalla figura si può vedere che in tutti gli anni '70 il tasso di interesse reale era per la maggior parte del tempo inferiore all'1% (la linea orizzontale rossa in la figura), Nello stesso periodo, il prezzo dell'oro è uscito da un grande mercato rialzista. Negli anni '80 e '90, i tassi di interesse reali erano superiori all'1% per la maggior parte del tempo, periodo durante il quale i prezzi dell'oro hanno lottato in un mercato ribassista per 20 anni consecutivi. Inoltre, tra il 2001 e il 2003, il tasso di interesse reale è stato inferiore all'1% e questi anni sono stati solo l'inizio del mercato rialzista dei prezzi dell'oro.



  • Petrolio greggio e mercati correlati


    Petrolio greggio e mercati correlati


    1. Mercato del petrolio greggio 2. Mercato azionario e mercato delle materie prime 3. Indice dei prezzi delle materie prime


    1. Mercato del petrolio greggio Il petrolio greggio è una delle materie prime più importanti nel mercato internazionale delle materie prime. Il significato del petrolio greggio per l'oro è che l'aumento dei prezzi del petrolio promuoverà l'inflazione, dimostrando così il valore dell'oro rispetto all'inflazione. Dai dati storici, negli ultimi 30 anni, un'oncia d'oro può essere convertita in una media di 15 barili di greggio e c'è una correlazione positiva di circa l'80% tra il prezzo del petrolio e il prezzo dell'oro.


    Il prezzo del greggio è stato di circa 20 dollari USA/barile da gennaio 2002 e il più alto è salito a circa 78 dollari USA nel luglio 2006. Una delle ragioni dell'impennata del prezzo del petrolio è la continua, costante e rapida crescita dell'economia mondiale: sia gli Stati Uniti che i paesi dei mercati emergenti, inclusa la Cina, hanno ottenuto ottimi risultati, aumentando notevolmente la domanda di greggio. Il fattore dal lato dell'offerta è il fragile equilibrio tra domanda e offerta nell'industria mondiale del greggio. A causa della limitata capacità residua e della turbolenta situazione geopolitica, le preoccupazioni del mercato sulla possibile interruzione dell'offerta di greggio non sono scomparse, il che ha spinto aumento dei prezzi del petrolio per oltre due decenni.


    Sebbene l'attuale prezzo del greggio sia ancora nella correzione della precedente tendenza al rialzo, il fragile equilibrio tra domanda e offerta continuerà a lungo, quindi è difficile che il prezzo del petrolio scenda ulteriormente, e sta ancora funzionando a un ritmo alto livello e risorgente Vale la pena aspettarlo.


    Allo stesso modo, l'aumento dei prezzi di altre materie prime nel mercato internazionale delle materie prime ha lo stesso effetto sul prezzo dell'oro. Il prezzo dell'oro ha avviato questo mercato rialzista nel 2000, accompagnato da un forte aumento dei prezzi dell'energia, dei metalli e di alcuni prodotti agricoli nel mercato internazionale delle materie prime, guidato dal petrolio greggio e dal rame. A giudicare dal grafico mondiale dei prezzi delle materie prime dal 1804 al 2004, intorno al 2000 è stato l'inizio di un altro mercato storico rialzista dei prezzi mondiali delle materie prime. Negli ultimi duecento anni, ci sono stati cinque mercati super rialzisti in totale, la durata più breve è stata di 15 anni e la più lunga di 40 anni. Ogni grande mercato rialzista è stato accompagnato da guerre e tensioni politiche: la guerra anglo-francese del 1812 all'inizio del XIX secolo; la guerra civile americana negli anni '60; i tre principali mercati delle materie prime del XX secolo sono stati i principali contributori di uno stop, La seconda guerra mondiale e la guerra fredda. Allo stato attuale, la "Guerra al terrorismo" degli Stati Uniti su scala globale è già iniziata in Afghanistan e Iraq, il che significa che le tensioni e le turbolenze nella situazione mondiale continueranno a lungo.


    2. Mercato azionario e mercato delle materie prime


    Il mercato azionario statunitense e i prezzi delle materie prime hanno ripetutamente dimostrato la relazione "altalenante". Ci sono stati tre principali mercati rialzisti delle materie prime nel 20° secolo (1906-1923, 1933-1953, 1968-1982) e ogni mercato rialzista è durato per più di 17 anni in media, poco. Durante questo mercato rialzista di tre materie prime, la situazione corrispondente è un mercato ribassista a lungo termine nel mercato azionario statunitense e un aumento a lungo termine dell'inflazione.


    L'attuale ciclo di mercato rialzista globale delle materie prime rappresentato da petrolio greggio, metalli e alcuni prodotti agricoli è iniziato intorno al 2000 ed è durato per più di 6 anni. A causa dello scoppio della bolla high-tech, il mercato azionario statunitense è in un processo di aggiustamento e declino dall'ultimo record del 2000, in particolare l'indice Nasdaq, che attualmente è solo 1/2 del massimo storico.


    Come metodo di investimento alternativo per le azioni, il prezzo dell'oro ha anche avuto un'elevata correlazione negativa con il mercato azionario statunitense.Nello storico mercato rialzista 10 del mercato azionario statunitense, il prezzo dell'oro è su una strada ribassista di 20 anni. 3. Indice dei prezzi delle materie prime


    L'andamento dei prezzi dell'intero mercato delle materie prime ha un impatto molto importante sul prezzo dell'oro, quindi l'analisi e il monitoraggio delle tendenze dei prezzi delle materie prime è diventato un problema che gli investitori devono affrontare e risolvere. Gli investitori in materie prime di solito utilizzano l'analisi degli indici dei prezzi delle materie prime come mezzo importante per giudicare l'andamento dei prezzi delle materie prime. Qui introduciamo brevemente la conoscenza pertinente degli indici dei prezzi delle materie prime.


    Gli indici delle materie prime basati sui prezzi delle materie prime hanno una storia di quasi 50 anni nel mondo.Negli ultimi cinquant'anni, gli indici delle materie prime hanno svolto un ruolo estremamente importante nei mercati delle materie prime e nell'analisi e guida macroeconomica.


    Il primo indice delle materie prime è un indice dei prezzi dei future compilato da COMMODITY RESEARCH BUREAU nel 1957 sulla base dei prezzi di 22 materie prime economicamente sensibili di base nel mercato mondiale, solitamente indicato come indice CRB. I contratti futures CRB sono stati quotati al New York Mercantile Exchange nel 1986.


    Dagli anni '80 all'inizio degli anni '90, Goldman Sachs, Dow Jones e Standard & Poor's hanno anche lanciato i propri indici dei prezzi dei futures su materie prime e hanno introdotto il metodo della compilazione ponderata per assegnare pesi corrispondenti alle componenti delle materie prime nell'indice. Questi indici sono il Goldman Sachs Commodity Futures Index (GSCI), il Dow Jones Commodity Futures Index (DJ-AIG) e lo Standard & Poor's Commodity Futures Index (SPCI) che stanno attualmente ricevendo molta attenzione da parte del mercato.


    Dagli anni '90, con il continuo miglioramento dell'integrazione economica e finanziaria globale, al fine di soddisfare le potenziali esigenze di copertura e speculazione di vari trader di futures, lo sviluppo degli indici di futures su materie prime è entrato in una nuova fase di vigoroso sviluppo, come The LMEX indice di futures sui metalli compilato da LME (gennaio 1999), il più flessibile e diversificato indice di fondi X-FUND creato da CBOT (febbraio 2002), ecc.


    Al momento, molti noti indici dei prezzi delle materie prime sono diventati le stesse varietà di trading nel mercato dei futures. Negli ultimi anni, i contratti futures dell'indice CRB e dell'indice delle materie prime Goldman Sachs sono stati molto attivi e sono diventati importanti strumenti di trading per vari fondi di investimento in materie prime. Tra questi, il Goldman Sachs Commodity Index, che ha un peso importante nell'energia, è diventato una stella abbagliante nel mercato rialzista delle materie prime.


    L'indice internazionale delle materie prime non solo ha una forte influenza sul mercato dei futures sulle materie prime e sul mercato dei titoli, ma fornisce anche segnali di preallarme per la regolamentazione e il controllo macroeconomici. Lo studio ha rilevato che gli indici delle materie prime guidano principalmente l'IPC e il PPI. Le tendenze degli indici delle materie prime e le tendenze macroeconomiche sono altamente correlate. Quando l'economia entra in un periodo di crescita, l'indice delle materie prime uscirà dal mercato rialzista; quando l'economia entra in un periodo di contrazione, sarà accompagnato da un mercato ribassista dell'indice delle materie prime. Da questo punto di vista, l'andamento dell'indice delle materie prime diventa un microcosmo di andamento macroeconomico.



  • Teoria di base dell'analisi tecnica dell'oro


    I metodi di analisi dell'investimento in oro si dividono in analisi fondamentale e analisi tecnica, che hanno entrambi i loro vantaggi e svantaggi. Quando gli investitori fanno trading di oro, oltre ad avere fonti di informazioni accurate, devono anche padroneggiare l'utile arma dell'analisi tecnica. L'analisi tecnica originata dalle statistiche, può aiutarci a trovare il miglior prezzo di ingresso sul mercato, e complementare all'analisi fondamentale, è uno strumento di analisi indispensabile.


    L'analisi tecnica avviene attraverso le fluttuazioni giornaliere dei prezzi nel mercato, inclusi il prezzo di apertura giornaliero, il prezzo di chiusura, il prezzo più alto, il prezzo e il volume più bassi e altri dati digitali, ed esprimendo questi dati attraverso grafici, in modo da prevedere l'andamento futuro dei prezzi. Nessun metodo di analisi può essere perfetto. Non possiamo né fare troppo affidamento sull'analisi tecnica né essere prevenuti verso l'analisi fondamentale. In teoria, dopo l'analisi di base, l'analisi tecnica può essere utilizzata per catturare ogni onda in aumento e onda in calo nel mercato dell'oro, acquistare a basso e vendere a alto per ottenere maggiori profitti. L'analisi tecnica è un metodo di analisi oggettivo basato su equazioni matematiche e statistiche, ha una logica forte, filtra le opinioni soggettive degli investitori ed è molto più affidabile degli analisti che fanno affidamento sui sentimenti personali.


    L'analisi tecnica studia i dati sui prezzi e sui volumi passati per prevedere i movimenti futuri dei prezzi. Questo tipo di analisi si concentra sulla composizione di grafici e formule, cattura le tendenze principali e secondarie e identifica le opportunità di acquisto/vendita stimando la durata del ciclo di mercato. A seconda dell'intervallo di tempo selezionato, puoi utilizzare l'analisi tecnica intraday (ogni 5 minuti, ogni 15 minuti, ogni ora), oppure puoi utilizzare la linea K settimanale o mensile per l'analisi tecnica.


    La teoria di base dell'analisi tecnica dell'oro


    Teoria del Dow Jones


    Uno dei presupposti di base della Teoria di Dow è che il mercato reagisca a tutte le informazioni e il suo contenuto principale è: l'andamento del mercato finanziario è rappresentato da tre diversi trend: il trend principale, il trend secondario e la piccola fluttuazione. Il trend primario rappresenta la direzione di lungo periodo, mentre il trend secondario è la correzione del trend primario, l'interruzione del trend e il movimento nella direzione opposta. Le tendenze secondarie nei mercati rialzisti sono chiamate ribassi temporanei e le tendenze secondarie nei mercati ribassisti sono chiamate rialzi temporanei. Piccole fluttuazioni sono i cambiamenti giornalieri e orari del mercato. Delle tre tendenze, gli investitori a lungo termine sono maggiormente interessati alla tendenza primaria, il cui scopo è acquistare il più possibile in un mercato rialzista e vendere in tempo prima che si formi un mercato ribassista.




    Teoria delle onde di Arrett


    Il principio di base della teoria delle onde è che il ciclo di fluttuazione dei prezzi è un movimento ondulatorio e ogni ciclo è diviso in cinque onde principali e tre onde minori. Questi modelli ondulati possono indicare indicatori e inversioni futuri. Queste 8 tendenze costituiscono un ciclo d'onda completo, che può variare da 15 minuti a decenni. Pertanto, la chiave della teoria delle onde di Arrett è la capacità di identificare l'ambiente in cui si trova una particolare onda.




    Ritracciamento di Fibonacci


    Questo è un insieme ampiamente utilizzato di fenomeni di flyback basati su rapporti numerici generati da fenomeni naturali e artificiali. Questo fenomeno viene utilizzato per giudicare l'entità del rimbalzo o del ritracciamento tra il prezzo e la sua tendenza sottostante. I livelli più significativi di flyback sono 38,2%, 50% e 61,8%. Questi 3 rapporti aurei rappresentano il primo, secondo e terzo prezzo obiettivo del rimbalzo, e anche la prima, seconda e terza resistenza (o supporto) del suo rialzo (o ribasso), di cui il 50% di Efficacia è il più importante, comunemente noto come la "regola di 1/2 regolazione". Lo schema del flyback può anche essere illustrato da Dow Jones Theory.




    Il contenuto principale dell'analisi tecnica


    Grafico a linee K


    Il grafico a linee K, noto anche come grafico yin-yang o grafico a candele, è generalmente suddiviso in: linea K giornaliera, linea K settimanale, linea K mensile e linea K minuto. La sua formazione dipende da quattro dati in ciascuna unità di calcolo, vale a dire il prezzo di apertura, il prezzo alto, il prezzo basso e il prezzo di chiusura. Quando il prezzo di apertura è inferiore al prezzo di chiusura, la linea K è una linea positiva; quando il prezzo di apertura è superiore al prezzo di chiusura, la linea K è una linea negativa; quando il prezzo di apertura è uguale al prezzo di chiusura, il La linea K è chiamata doji. Quando la linea K è una linea positiva, la linea sottile tra il prezzo più alto e il prezzo di chiusura è chiamata ombra superiore, la linea sottile tra il prezzo più basso e il prezzo di apertura è chiamata ombra inferiore e la colonna tra l'apertura e il prezzo i prezzi di chiusura sono chiamati è un'entità (come mostrato nella Figura 1 di seguito).




    individuare le tendenze


    La tendenza è tua amica", trovare la tendenza dominante ti aiuterà a vedere la direzione generale del mercato e a darti una visione più nitida. Soprattutto quando la volatilità del mercato a breve termine sta sconvolgendo il mercato, analisi dei grafici settimanali e mensili Ideale per identificare più a lungo tendenze a termine Una volta individuata una tendenza generale, puoi scegliere tra gli orizzonti temporali che desideri negoziare (come mostrato nella Figura 1 di seguito).




    supporto e resistenza


    I livelli di supporto e resistenza sono punti del grafico che subiscono pressioni al rialzo o al ribasso sostenute. I livelli di supporto sono solitamente i punti più bassi in tutti i modelli grafici (oraria, settimanale o annuale), mentre i livelli di resistenza sono i punti più alti (picchi) nel grafico. Quando questi punti mostrano una tendenza ricorrente, vengono identificati come supporto e resistenza. Il momento migliore per comprare/vendere è vicino a livelli di supporto/resistenza che non si rompono facilmente. In un mercato rialzista, un livello di resistenza rotto può diventare supporto per un trend rialzista; tuttavia, in un mercato ribassista, una volta che un livello di supporto viene rotto, si trasforma in resistenza (come mostrato nella Figura 1 di seguito).




    Figura 1


    linee e canali


    Le Trendline sono strumenti semplici e utili per identificare la direzione di un trend di mercato. Una linea retta ascendente è formata collegando almeno due minimi consecutivi. Naturalmente, il secondo punto deve essere superiore al primo. L'estensione della linea retta aiuta a determinare il percorso che seguirà il mercato. La volatilità delle linee di transazione è in parte correlata al numero di punti di connessione. Vale la pena ricordare, tuttavia, che i punti non devono essere troppo vicini tra loro. Un canale è una linea di tendenza costituita da due linee orbitali parallele che si muovono nella stessa direzione. Le due linee possono rappresentare corridoi al rialzo, al ribasso o orizzontali (come mostrato nella Figura 1 di seguito).




    Figura 1


    media mobile




    Se credi nel mantra "la tendenza è tua amica" nell'analisi tecnica, le medie mobili ti serviranno bene. Una media mobile mostra il prezzo medio in un momento specifico all'interno di un periodo specifico. Sono chiamati "in movimento" perché sono misurati contemporaneamente e riflettono l'ultima media. Uno degli aspetti negativi delle medie mobili è che sono in ritardo rispetto al mercato e quindi non sono necessariamente indicative di un cambiamento di tendenza. Per risolvere questo problema, l'utilizzo di una media mobile più breve di 5 o 10 giorni rifletterà maggiormente l'azione dei prezzi recente rispetto a una media mobile di 40 o 200 giorni. In alternativa, le medie mobili possono essere utilizzate combinando due medie con diversi orizzonti temporali. Che si utilizzino le medie mobili a 5 e 20 giorni o le medie mobili a 40 e 200 giorni, i segnali di acquisto vengono generalmente rilevati quando la media a breve termine supera la media a lungo termine. Al contrario, un segnale di vendita viene segnalato quando la media mobile a breve termine incrocia al ribasso la media mobile a lungo termine. Esistono tre tipi di medie mobili matematicamente diverse: medie mobili aritmetiche semplici, medie mobili pesate lineari e medie pesate a coefficiente quadrato. Di questi, l'ultimo metodo è il metodo preferito perché dà più peso ai dati più recenti e considera i dati per tutta la vita dello strumento finanziario.


    modello di inversione




    Significa che la tendenza sta subendo un'importante inversione di tendenza, che include principalmente i seguenti modelli:


    Testa e spalle in alto - La figura è composta dalla spalla sinistra, testa, spalla destra e scollatura ed è uno dei grafici di inversione più comuni.


    Testa e fondo delle spalle - composto da spalla sinistra, testa, spalla destra e scollatura, tre fondovalle consecutivi sono i più profondi nel fondovalle medio (testa).


    Triple Top - Un pattern grafico di inversione di tendenza formato da tre massimi simili, di solito in un trend rialzista.


    Triple Bottom - Il riflesso del modello triple top, formato come un minimo di tre punti in un mercato in calo.


    Double top - comunemente noto come modello di testa M, il double top è un importante segnale di inversione di tendenza nel modello.


    Double bottom - comunemente noto come W bottom, è un modello di tendenza formato quando il prezzo scende allo stesso punto minimo due volte in un determinato periodo di tempo.


    Cupole e basi - note anche come piattini o ciotole, sono un modello invertito, ma non molto comune.


    Un modello a forma di V - rappresenta una brusca inversione del mercato, un allontanamento dal solito modo in cui il mercato cambia gradualmente direzione.


    modello persistente


    Ciò dimostra che è probabile che il mercato prenda una pausa temporanea per un periodo di tempo e, dopo essersi adattato alle recenti condizioni di ipercomprato o ipervenduto, la tendenza esistente continuerà a svilupparsi. Comprende principalmente le seguenti forme:


    Triangoli simmetrici, triangoli ascendenti, triangoli discendenti, bandiere, rettangoli, ecc. (come mostrato).




    Oscillatore


    Oscillatore (teoria dell'opinione contraria): entro i limiti superiore e inferiore dell'oscillatore, può essere segnato su una scala da 0 a 100, oppure può essere segnato su una scala da -1 a 1 e la linea orizzontale al centro è impostato come linea zero. Di solito, se un oscillatore ha raggiunto il limite superiore o inferiore, significa che il movimento del prezzo in quel momento potrebbe essere stato troppo ampio e, pertanto, il mercato sta per subire un processo di correzione o consolidamento. In generale, quando l'oscillatore entra nel limite inferiore della zona, gli investitori acquistano; quando entra nel limite superiore della zona, dovrebbe vendere; quando attraversa la linea dello zero, costituisce un segnale di acquisto o vendita. Gli oscillatori più comuni sono:


    Divergenza di convergenza media mobile - MACD


    INDICE DI FORZA RELATIVA - INDICE DI FORZA RELATIVA


    Intervallo medio vero - GAMMA VERO MEDIA


    Bull/Bear Power - BULLS/BEARS POWER


    Indicatore DEM - DEMARKER


    Indice di forza - INDICE DI FORZA


    Indicatore della mappa delle nuvole - ICHIMOKU KINKO HYO


    Indicatore di quantità di moto - MOMENTUM


    MEDIA MOBILE DELL'OSCILLATORE


    Indicatore dell'Indice Energetico Relativo - INDICE DI VIGORE RELATIVO


    Indice stocastico - OSCILLATORE STOCASTICO


    GAMMA PERCENTUALE DI WILLIAM - GAMMA PERCENTUALE DI WILLIAM


    (Nota: l'analisi tecnica è ampia e approfondita e il tutorial è solo una breve introduzione. Se gli investitori vogliono saperne di più, si consiglia di leggere i libri di John Murphy sull'analisi tecnica, che è il libro di analisi tecnica più completo finora.)